Product Details

Descrizione

Il set contiene N°2 MG42 versione early. Una si può realizzare col coperchio di alimentazione alzato. Ha il mirino e la tacca di mira alzati.

La seconda ha il mirino abbassato e la tacca di mira alzata. Vi sono 6 bipiedi in tre posizioni diverse: aperto, chiuso e chiuso verticale.

Infine sono presenti quattro cassette portamunizioni: due col manico alzato e due col manico abbassato.

questi oggetti sono stati interamente progettati da zero ed altamente dettagliati come nello stile della nostra azienda.

 

MG42 early

La MG 42 (abbreviazione del tedesco Maschinengewehr 42) era una mitragliatrice calibro 7,92 mm Mauser sviluppata dall’industria bellica della Germania nazista e entrata in servizio nel 1942. Affiancò, e in parte soppiantò, la più vecchia MG 34 in quasi tutti i reparti dell’esercito tedesco, sebbene entrambe le armi furono prodotte sino alla fine della guerra.

L’MG 42 si mostrò subito affidabile, resistente, semplice da costruire e facile da utilizzare, ma la caratteristica che più impressionò fu l’enorme cadenza di fuoco prodotta. L’arma presenta la più alta cadenza di tiro possibile per armi portatili a canna singola, che oscillava tra i 1200 e i 1500 colpi al minuto.

La produzione di massa cominciò nel 1942, con la designazione MG 42. Le fabbriche incaricate della produzione furono la Großfuß, la Mauser-Werke, la Gustlof-Werke e altri stabilimenti minori. La produzione durante la guerra fu superiore alle 400.000 unità (17.915 nel 1942, 116.725 nel 1943, 211.806 nel 1944 e 61.877 nel 1945).

La caratteristica più rimarchevole dell’arma era l’impressionante volume di fuoco, doppio rispetto al BAR americano e alla Vickers inglese. L’arma fu così temibile che l’esercito degli Stati Uniti ideò dei filmati per aiutare i soldati a superare il trauma dell’imbattersi in un’arma simile in combattimento. Ad una cadenza di fuoco così alta, l’orecchio umano non riusciva a distinguere i singoli colpi che venivano sparati, e l’arma sembrava emettere un ronzio continuo che gli valse i soprannomi di Hitlersäge (motosega di Hitler) o “Hitler’s ripper” (squartatore di Hitler). Nonostante l’elevata frequenza di tiro, i manuali dell’arma imponevano ai soldati di non sparare raffiche sostenute di più di 250 colpi per evitare surriscaldamenti pericolosi dell’arma. L’elevata cadenza di tiro fu ottenuta per massimizzare la possibilità di colpire i nemici nel caso il tempo di esposizione del bersaglio fosse molto basso. Il problema di questa caratteristica era che l’arma macinava munizioni in maniera vertiginosa, rendendo frequenti le ricariche ed aumentando il rischio di surriscaldamento.

La prima versione della MG42 fu prodotta dal 1942 a metà del 1943. Le differenze principali rispetto alla versione successiva erano la leva di caricamento, che era fatta o in metallo od in bachelite, e lo spegnifiamma che aveva un disegno leggermente diverso.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.01 kg
Dimensioni 5 × 7 × 4 cm